Sistema immunitario e protezione delle cellule

Prodotti per il sistema immunitario e la protezione delle cellule

Prodotti per il sistema immunitario e la protezione delle cellule

Il nostro organismo è esposto incessantemente a virus e batteri. Fortunatamente nella maggior parte dei casi non ce ne accorgiamo nemmeno, perché un sistema immunitario sano e reattivo ci difende in modo affidabile da questi attacchi.

Il nostro personale sistema immunitario dispone a questo scopo di diverse possibilità e di norma difende il nostro organismo con grande efficienza. Alla nascita il nostro sistema immunitario non è ancora del tutto sviluppato, ma continua a “imparare” costantemente. Una difesa contro tutti i nemici dell’organismo è innata, ma il nostro sistema immunitario può anche combattere in modo mirato determinati agenti patogeni che vengono riconosciuti in caso di una seconda infezione.

La buona notizia è che tutti possiamo supportare attivamente la protezione delle cellule dallo stress ossidativo e fortificare il sistema immunitario! Dormire a sufficienza, il moto all’aria aperta e fasi regolari di riposo per ricaricarsi di nuova energia sono condizioni importanti. È indispensabile anche un buon apporto di principi nutritivi per le nostre difese immunitarie personali. In particolare le vitamine C e D e gli oligoelementi selenio e zinco devono essere assunti in modo regolare e in quantità sufficiente tramite l’alimentazione. Queste sostanze nutritive contribuiscono al normale funzionamento del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo.

Consigli per un sistema immunitario forte:

  • Lavarsi spesso le mani
  • Bere a sufficienza
  • Arieggiare regolarmente
  • Sauna e doccia scozzese
  • Moto all’aria aperta
  • Evitare lo stress
  • Flora intestinale sana
  • Dormire a sufficienza
  • Buon apporto di principi nutritivi

Vitamina D – supporta il sistema immunitario

Negli ultimi tempi ti è capitato di sentire e leggere sempre di più qualcosa sulla vitamina D? E non senza motivo, perché la vitamina D non solo contribuisce alla normale conservazione delle ossa e alla funzione muscolare, ma è anche indispensabile per il nostro sistema immunitario! Mobilita le nostre difese immunitarie per poter combattere i germi indesiderati, però solo se presente in quantità sufficiente.

Tuttavia in effetti, secondo l’ultimo studio “Studio nazionale sull’alimentazione” effettuato in Germania, nell’82% degli uomini e addirittura nel 91% delle donne l’apporto di vitamina D è insufficiente.
Eppure la vitamina D è una delle poche vitamine che il nostro corpo è in grado di di produrre da solo. Tuttavia per questo occorre la luce del sole sulla pelle.
Nei mesi invernali, in Germania il sole non è in genere alto abbastanza da emettere una quantità sufficiente di raggi UV-B. Inoltre sempre più persone stanno in ambienti chiusi a causa del lavoro o evitano la luce solare diretta. Proprio le persone anziane presentano valori di vitamina D particolarmente bassi, perché la produzione propria diminuisce naturalmente.

Soprattutto nella stagione meno luminosa si raccomanda un’alimentazione ricca di vitamina D. Tuttavia sono pochi gli alimenti, quali i pesci di mare grassi o il fegato, che contengono quantità piuttosto elevate di questa vitamina.

Antiossidanti - protezione delle cellule con zinco, selenio, vitamina C e vitamina E

Gli antiossidanti quali zinco, selenio, vitamina C e vitamina E supportano il normale funzionamento del sistema immunitario e contribuiscono a proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Ma che cos’è effettivamente lo “stress ossidativo”?
Lo stress ossidativo è innescato dai cosiddetti “radicali liberi”. Si tratta di sostanze aggressive, dannose per le cellule, a cui siamo esposti da influenze ambientali quali i gas di scarico delle auto, l’ozono o il fumo di sigaretta. Il sistema difensivo del nostro corpo è in grado di intercettare una certa quantità di questi legami aggressivi per impedire così i possibili danni alle cellule.
La natura ci dà una mano: gli antiossidanti (cattura-radicali) hanno proprietà protettive per le cellule e contribuiscono alla loro funzionalità. Gli oligoelementi quali il selenio o lo zinco o le vitamine C ed E rientrano in questi antiossidanti.

La vitamina C (acido ascorbico) è presente in molti tipi di frutta e verdura. Noti fornitori di vitamina C sono naturalmente gli agrumi, ma in effetti ne contengono anche di più verdure come i broccoli o il cavolo nero. Ma attenzione: durante la cottura delle verdure molto prezioso acido ascorbico va perduto perché è idrosolubile.

La vitamina E (tocoferolo) è una vitamina vegetale, quindi gli oli vegetali o la frutta in guscio sono i campioni in fatto di contenuto di vitamina E. In piccola quantità però questa preziosa vitamina è presente ad esempio anche nelle uova e nel burro.

Anche gli oligoelementi essenziali zinco e selenio devono però essere assunti in quantità sufficiente tramite l’alimentazione. Gli alimenti di origine animale contengono più zinco di quelli di origine vegetale. In testa agli alimenti più ricchi di zinco si collocano comunque i campioni, ossia le ostriche.
Sono buone fonti di selenio ad esempio pesce e frutti di mare, vitello o tuorlo d’uovo. In effetti il selenio è presente negli alimenti di origine vegetale, ma la coltura intensiva dei terreni coltivati tedeschi influisce sul tenore di selenio della farina e del pane.